LE LADIES BUTCHERS – IL MONDO SI TINGE DI ROSA

LE LADIES BUTCHERS – IL MONDO SI TINGE DI ROSA

LE LADIES BUTCHERS – IL MONDO SI TINGE DI ROSA

Oggi ho deciso di inoltrarmi in un ambito molto pericoloso, per le implicazioni che può avere e per le scottanti verità che racchiude. Introduco un tema che sta a me molto a cuore, nella vita e nella professione: il mondo ‘donna’. Non voglio essere retorico né aver la presunzione di sapere tutto, fare proclami e quant’altro, ma spero di poter dare il mio contributo sia nella professione che nel mondo… E’ vero che una goccia nell’oceano si perde, una rondine non fa primavera..ma l’oceano è fatto di tante gocce… e anche una sola rondine qualcosa significa!  E vai allora! Con coraggio vi conduco fiero nel mio pensiero. La società ha sempre perpetuato l’idea che gli uomini siano l’elemento forte. Ma a essere onesti, con le difficoltà che le donne hanno dovuto sopportare nel corso della storia, non c’è dubbio che vivere una ‘vita da donna’ richieda molta più forza e determinazione rispetto a quella di un uomo.

Così diceva una grande Donna, dal nome Rita Levi-Montalcini: “Le donne hanno sempre dovuto lottare doppiamente. Hanno sempre  dovuto portare due pesi, quello privato e quello sociale. Le donne sono la colonna vertebrale delle società.” (Rita Levi-Montalcini) Insomma, Maremma Che Ciccia dedicherà a modo suo l’intero mese alle donne che ogni giorno portano avanti il proprio lavoro e passione nel mondo della Carne.

Un argomento che si fa sempre più forte, trattato e raccontato da ogni parte del Mondo proprio per sottolineare l’ascesa del ‘popolo femminile’ che si fa spazio prepotentemente tra i vetusti rappresentanti della categoria dei ‘macellari’. E il cambiamento lo si può notare facilmente entrando in qualsiasi macellerie d’Italia. Oggi spesso ad accogliervi dietro il banco troverete proprio la figura femminile sempre attenta alle esigenze del cliente e pronta con il consiglio giusto per l’indeciso dell’ultimo minuto. Sarà facile notare il ‘tocco’ ordinato e ben fatto in ogni vassoio esposto con cura o semplicemente messo al posto giusto. E non sarà fuori luogo vedere una gentil pulzella brandire una mannaia per tagliare la fiorentina perfetta per le tue cene tra amici. Ho visto con i miei occhi donne insaccare salsicce, disossare possenti cosci bovini o ‘spaccare a metà’ l’agnello delle feste. Nessun segreto o nessuna operazione impossibile in macelleria per le ‘Ladies Butchers’ quindi, cari maschietti… non chiamatelo più lavoro per soli UOMINI.

I DATI

Come già altre volte ho avuto occasione di dire, non esistono dati precisi che descrivono la situazione ad oggi dei macellai attivi in Italia, tanto meno quello riservato al mondo femminile. Tanto per darvi un’idea, attraverso numeri che sono riuscito a reperire, durante la 26ma edizione di Eurocarne di Verona del 2015 (rassegna internazionale del comparto organizzata da Veronafiere) il nostro caro amico e collega Mario Giuliatti, Presidente dell’Associazione Macellai Veronesi, già evidenziava questo cambiamento di trand. “Su 30.000 macellerie in Italia- dice  Giuliatti –  un terzo vedono la presenza costante di donne impegnate nei lavori di preparazione del prodotto”.

A confermare il trend anche Federcarni: “Sono circa diecimila le donne che gravitano nell’orbita delle macellerie – si trova su L’espresso, food&wine,  articolo del 18 maggio 2015

– ma la tendenza è in aumento, soprattutto alla luce dell’evoluzione che sta vivendo il negozio tradizionale sempre più proiettato verso le preparazioni pronte da cuocere, ma anche gli stuzzichini, gli aperitivi e la ristorazione veloce”.  E se già 4 anni fa si contavano oltre 10.000 ‘Ladies Butchers’ Italiane, sicuramente oggi questo dato è in crescita. Non solo, quello che si apprende dando uno sguardo tra i gruppi professionali nei social, vediamo che oltre a vedere un’altissima concentrazione di donne pronte a mettersi in gioco, le ‘Ladies Butchers’  spesso ricoprono posizioni di controllo e di guida nei gruppi stessi.

Insomma, tenetevi pronti perché agosto sarà il mese dove le protagoniste saranno loro. Vi racconterò cosa dicono nel mondo delle ‘signore della carne’, quale è il trend di crescita uomo/donna, quali le Ladies Butchers Italiane… insomma, dipingerò il mondo della macelleria di ‘rosa’. Siete pronti a scoprire il mondo MEAT al femminile?

E non chiamatele ‘macellaie‘… loro sono le Ladies Butchers!

 

 

Parola del BUTCHER!

 

 

 

 

 


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO…

MEATOPIA 2019 – Le Novità

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo nome

Messaggio