DICEMBRE E’ ARRIVATO: IDEE PER LE FESTE

DICEMBRE E’ ARRIVATO: IDEE PER LE FESTE

DICEMBRE E’ ARRIVATO: IDEE PER LE FESTE

Ci siamo quasi… un attimo e il Natale è alle porte. Sembra ieri che ci crogiolavamo al sole estivo…  e invece eccoci qua! Anche questo Natale, con tutto ciò che gli ruota intorno, è  arrivato.  E quest’anno un po’ da per tutto è stato addirittura anticipato: da metà novembre le città hanno iniziato a vestirsi a festa con luminarie sempre più presenti, mercatini, iniziative, intrattenimento fino a metà gennaio: con una voglia di festeggiare e gioire quasi a voler banalmente scacciare tutto ciò che di proprio bello nel quotidiano non è. Comunque s’ha da fare: la festa pagana e brutalmente commerciale ha sempre più il sopravvento e timidamente e con  rispettosa riverenza, tradizioni, usi e costumi si avvicendano in sottofondo. Mentre addobbi, luci e colori dettano il must-have dell’anno, già i menù sono pronti e stilati nella maggior parte dei casi. Per chi può, si va al ristorante scegliendo in base al  gusto o alle tasche. Altrimenti, si fa buon viso a cattiva sorte e si resta a casa : Natale con i tuoi… . anche se a dire il vero, non sempre è un ripiego, piuttosto una scelta di tradizione.

COSA CUCINARE? CI PENSIAMO NOI

E qui entriamo in ballo tutti noi, i Butchers! Sì perché siamo i primi ad essere consultati sia per idee che per i ‘pezzi’ migliori. E’ vero che c’è sempre molto pesce, ma sempre più spesso un’alternanza carne/pesce, giocando tra i gusti dei commensali, portate, mode e allergie. Il decoro della tavola, lo stovigliame, i colori – rosso o verde, oro o argento, a volta blu o bianco – fanno da cornice a portate semplici o elaborate che riuniscono attorno ad una tavola imbandita la famiglia comunque composta: un momento di gioia e di vera festa. Tutti più buoni, tutti più generosi.

Ma … cosa accade prima? Un turbinio di organizzazione, di scelte e ripieghi, un affaccendarsi che spesso alla ricerca della perfezione fa venire più la voglia di ‘scappare dal natale’  che semplicemente aprirsi e donare quello che si ha, senza strafare. Suocere e madri sempre in competizioni, gli uomini storicamente relegati ai margini dei preparativi falsamente imbranati, oppure solo braccia forti e di fatica. I Bambini sovraeccitati e le padrone di casa sempre più irascibili.

FIDUCIA

Eccoci qua allora, noi Butchers, abbiamo una grande responsabilità: riportare la pace e quell’equilibrio intorno alla tavola dove anche chi ‘carnivoro’ per scelta non sia. Arte e creatività sono dalla nostra. Con la fiducia possiamo garantire una buona riuscita del tutto – che in genere ci sfugge sempre ma della cui ottima riuscita siamo pienamente convinti -, con la qualità dei nostri prodotti o preparazioni possiamo davvero aiutare a prendere per la gola i commensali, e alla fine … anche queste feste andranno, saremo sopravvissuti. Grazie a noi Butchers!

LE IDEE

Quindi, sotto con idee che non vengono rubate o scopiazzate, ma solo offerte. Siamo andati un po’ a curiosare qua e là: sui giornali, riviste, curiosità, menu proposti da chef stellati e da semplici locali dei territori dalla clientela affezionata e dal gusto prettamente locale. Senza, davvero, dimenticare nessuno né mettersi in competizione con mode o altri mondi con cui quotidianamente conviviamo. L’accoglienza e l’integrazione, per non parlare di vera e propria inclusione, passano anche da qui.

Quindi Cenone della Vigilia e Pranzo di Natale? Si spazia da antipasti classici e curiose proposte creative figlie dei tanti format tv. Brodi e scelta di primi dai risotti alle paste ai preparati in forno. Formaggi, verdure, accostamenti con frutta e spezie: ormai dietro la scia dei vari Master e similari tutti si sentono capaci o in dovere di osare. Ma c’è chi più timidamente, o con gran coraggio, rimane ben saldo alle proposte artusiane dove cappelletti e altro tutto veniva rigorosamente fatto in casa.

Abbiamo curiosato qua e là nelle varie riviste: molte le proposte, semplici, elaborate, improponibili, scontate, azzardate, della nonna, fusion, per tutti i gusti, mode e tasche. Abbiamo chiesto a qualcuno, ma rischieremmo di fare torto a qualcun altro. Allora, bè in altrettanta scontata maniera, senza così recar offesa a nessuno, ecco una nostra proposta.. giochiamo in casa e che sia d’esempio, sfida … o che semplicemente  finisca nelle vostre tavole! Questa la nostra offerta.

LA MIGLIOR OFFERTA: IL MENU’ DI NATALE

PROPOSTE COTTE

PRIMI PIATTI
Lasagne con ragù Maremmano
Lasagne bianche con verdure di stagione

SECONDI PIATTI
Pollo ripieno
Faraona ripiena con funghi porcini e/o tartufo
Arrosti ripieni di maiale, pollo o tacchino
Arrosto misto

CONTORNI
Sformato di zucca
Sformato di cavolfiore
Sformato di zucchine
Patate arrosto al rosmarino
Verdure miste al forno

SUGHI
Ragù di Maremma
Ragù di cinghiale Maremmano
Ragù ricco (spuntature, salsiccia e polpa di maiale)
Ragù bianco al finocchietto selvatico

PROPOSTE DA CUOCERE

LE NOSTRE SPECIALITA’
Pollo ripieno
Faraona ripiena ai funghi porcini
Faraona ripiena ai funghi porcini e tartufo
Coniglio in porchetta
Arista in bellavista
Filetto di suino in crosta di pane
Tasca ripiena
Anatra porchettata
Arista rapi e salsiccia
Arista con lardo e prugne
Rollè di tacchino farciti

I CLASSICI
Bollito misto della tradizione
Cotechino artigianale
maialino da latte dell’alberese
Agnello di Maremma
Pollo ruspante
Faraona nostrale
Cappone
Tacchinella di Natale

I NOSTRI CROSTINI
Crostino Toscano
Crostino tricolore
Crema di lardo
Crostino ai funghi

(Nazionale Italiana Macellai 2018_ Foto Max Rella)

Questa è solamente la mia di proposta, fatta naturalmente su misura non dimenticando le tradizioni del territorio e i gusti della nostra affezionata clientela. Il bello dell’Italia è proprio la moltitudine di ricette, piatti tipici e tradizioni che non posso mancare a tavola. Noi Butcher abbiamo il dovere, se non il piacere, di dargli vita ogni Natale che si rispetti!

Che Mondo sarebbe senza BUTCHER? Buon lavoro a tutti, e postate tra i commenti i vostri preziosi Menu di Natale e proposte per le Feste.

Parola del Butcher!

 

 

 

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo nome

Messaggio